CONDIVIDI

Prosegue la road map della nazionale azzurra di pallavolo maschile guidata dal Ct Gianlorenzo Blengini verso l’appuntamento più importante dell’anno, l’Europeo di categoria in Polonia previsto dal 24 agosto al 3 settembre. Come si sa invece la nazionale femminile è già in gioco nel Final Six. Il commissario tecnico degli azzurri proseguirà con due amichevoli, nel Palazzetto Istituto La Rosa Bianca, con la Slovenia l’8 e il 9 agosto, durante la quarta fase del torneo a Cavalese (Trento, Val di Fiemme), previsto da oggi al 12 agosto. Saranno partite importanti, perché gli azzurri se la vedranno con i vice campioni d’Europa e potranno confrontarsi con una squadra che sicuramente sarà protagonista anche in questa edizione continentale. Quindi sarà la volta di altre due amichevoli il 18 e il 19 agosto contro l’Olanda, una a Doetinchem, e l’altra ad Apeldoorn. Infine sarà la volta di proseguire in Polonia per la competizione ufficiale, in cui debutteranno il 25 agosto.

Azzurri di pallavolo senza Zaytsev

Il Ct sta cercando di ricomporre faticosamente una squadra sfaldata dalle sconfitte brucianti nella World League (cinque su sette partite, peggior risultato di sempre) e che si avvia con incertezza al Mondiale, in Italia, del prossimo anno. Uno dei motivi principali di questo clima non entusiasmante è stata la confermata esclusione dell’ ‘zar’ Ivan Zaytsev, in rottura totale con la Federazione per il caso delle scarpe da gioco, di un marchio diverso da quello collettivo della nazionale e che il giocatore si è rifiutato di togliere nelle partite ufficiali. Il Ct, amareggiato della situazione, dopo giorni di silenzio aveva esternato la situazione dicendo che “con l’obiettivo primario di tutelare la squadra e il lavoro svolto, nell’augurarmi che, risolto il problema, in futuro l’atleta possa essere nuovamente a disposizione della selezione nazionale, pur non entrando in tematiche che non mi competono, per me è evidente ed inevitabile che per questa estate Ivan non possa rientrare a far parte del gruppo“. Un’esclusione pesantissima, se si pensa che lo schiacciatore di Perugia era stato forse il più bravo lo scorso anno alle Olimpiadi. In ogni caso gli azzurri convocati per le amichevoli sono i seguenti. Come palleggiatori Simone Giannelli e Luca Spirito. Nel ruolo di opposti Luca Vettori, Giulio Sabbi e Gabriele Nelli. Schiacciatori sono stati scelti Iacopo Botto, Luigi Randazzo, Oleg Antonov, Tiziano Mazzone e Filippo Lanza. I centrali sanno invece Matteo Piano, Fabio Ricci, Simone Buti e Daniele Mazzone. Per ora non convocato Davide Candellaro. Infine nel ruolo di liberi troveremo Fabio Balaso, Massimo Colaci e Nicola Pesaresi.