CONDIVIDI
qualifiche F1 gran premio italia monza hamilton

Siamo dunque arrivati all’ultimo atto prima della gara ufficiale di domani al Gran premio d’Italia 2017 sul circuito di Monza. Alle 14:00 di oggi sono infatti iniziate le qualifiche F1 ufficiali che decideranno al griglia di partenza. In mattinata si erano svolte le tormentate prove libere 3, effettuate a singhiozzo solo nei minuti finali a causa della pioggia battente che ha investito il circuito. Ma la situazione non è molto cambiata: l’aria gelida fa segnare 14 gradi, mentre l’asfalto è veramente umido e ne segna tre di più. Inoltre le previsioni non lasciano molta speranza perché la pioggia tornerà fitta tra poco tempo. Mentre Hamilton e Vettel cominciano a battagliare nelle qualifiche F1, Raikkonen non ha fretta e fa bene. Pochi minuti dopo infatti la pista tradisce la monoposto di Grosjean a bordo della sua Haas, andando a sbattere pericolosamente contro il guard rail del rettilineo principale. Fortunatamente lo prende di lato e frenando, cosa che non danneggia troppo il veicolo e per nulla il pilota. Bandiera rossa ventolata e tutti ai box ad aspettare momenti migliori per correre in sicurezza. Le qualifiche F1 vengono così ritardate di quarto d’ora in quarto d’ora, attendendo che la pioggia si plachi. Finalmente alle 16:45 i piloti hanno l’ok per ritornare in pista e il primo è Verstappen. Hamilton però è stufo di giocare, è risponde con il tempo di 1’36.981. Tutti gli altri faticano a raggiungere dei tempi simili e si accontentano delle posizioni meno ricercate.

Qualifiche F1, la pioggia rende difficoltoso correre

I piloti montano la gomma intermedia e cercano l’ultimo assalto a Hamilton, il quale ha abbassato ancora il suo crono di altri 9 decimi. Vettel tenta di eguagliarlo però ottiene solo della terza piazza a 1’37.198. A sorpresa è Bottas a terminare meglio con il tempo di 1’35.716 proprio durante l’ultimo giro della Q1. Eliminati quindi Magnussen, Palmer, Grosjean, Ericsson e Wehrlein. Nella Q3 girandola di emozioni: Hamilton supera un Verstappen indiavolato all’ultimo giro con il tempo di 1’34.660 e raggiunge una pole davvero cercata! E’ la n.69 in carriera. Altri piloti invece fanno una grande gara sul bagnato e si mettono di mezzo al gruppo. Mezzo disastro invece per le Ferrari e di Bottas che non riescono a stare dietro al gruppo più veloce. Fortunatamente una serie di penalizzazioni per la sostituzione alle power unit di alcune vetture farà partire le rosse dalla terza fila. Dunque dopo le qualifiche F1 a Monza la griglia di domani per i primi sarà: Hamilton, Stroll, Ocon, Bottas, Raikkonen, Vettel, Massa, Valdoorne. Verstappen e Ricciardo, nonostante gli ottimi tempi, penalizzati partiranno in fondo la griglia.