CONDIVIDI

Mino Raiola ha rilasciato un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’, in cui ha parlato di Gigio Donnarumma e del fatto che il portiere non ha rinnovato il contratto con il Milan. L’agente ha dichiarato:  “Mi prendo tutte le colpe ma devono lasciare in pace Gigio. E’ pazzesco che siano arrivate addirittura minacce di morte a lui e alla sua famiglia”.

Sull’offerta di 50 milioni di euro lordi in cinque anni, Raiola ha detto: “Non c’erano i presupposti per un’intesa. Si era chiesta discrezione su Donnarumma ma il Milan ha detto tutto alla stampa. Non c’era più un clima sereno. Una parte dei tifosi del Milan si è messa contro Gigio e il club non l’ha tutelato”

Sul possibile accordo con il Real Madrid: “Non c’è nessun accordo. Adesso lo vogliono in tanti come già a 16 anni quando lui preferì solo il Milan”.