CONDIVIDI
roma siviglia nainggolan

La Roma esce sconfitta dall’amichevole internazionale con il Siviglia: i giallorossi di Eusebio Di Francesco inaugurano con un ko la loro mini tournée in Spagna, venendo battuti dai terribili biancorossi per 2-1. Il Siviglia si aggiudica così l’edizione 2017 del trofeo “Antonio Puerta“. Ed è proprio al centrocampista tragicamente scomparso nel 2007 che i due capitani De Rossi e Pareja dedicano due mazzi di fiori prima del fischio d’inizio del match, consegnandoli sotto la curva della squadra spagnola tra gli applausi di tutto lo stadio. Poi tutti in campo. Roma in sofferenza in avvio di partita, che patisce il dinamismo e la rapidità degli attaccanti del Siviglia: nei primi 20 minuti prima Correa (tiro alto) e poi Montoya (destro a lato) vanno vicini al vantaggio, con quest’ultimo che intorno al 30′ impegna anche Alisson nel suo primo intervento di serata. La risposta romanista arriva da Kolarov, che al 37′ sfiora il gol su punizione a giro, evitato solo da una grande parata di Sergio Rico, che si ripete un paio di minuti dopo, prima di nuovo su Kolarov e poi su Strootman. Si va al riposo sullo 0-0.

La Roma crolla nella ripresa sotto i colpi di Escudero e Nolito

Il match si decide nella ripresa, con un Siviglia bravo ad approfittare delle ingenuità difensive della Roma. E pensare che proprio i giallorossi sono stati i più vicini al gol, prima con un palo clamoroso di Defrel su cross rasoterra di Perotti (50′) e poi con una punizione alta di pochissimo dello stesso Perotti (67′). Al 72 però’ è 1-0 Siviglia: Nolito filtra perfettamente in area per Escudero che insacca di prima intenzione alle spalle di Alisson. La Roma tenta di reagire ma all’88’ arriva la beffa, con Gerson che perde malamente palla a centrocampo e innesca il contropiede del Siviglia, Nolito scappa in area, punta Fazio e infila Alisson sul primo palo con un potente destro: 2-0 e partita chiusa. Un minuto più tardi Dzeko sigla il gol della bandiera con un pregevole destro da fuori area, che però non basta ad evitare la sconfitta. E nuovi interrogativi sul futuro.

Gli highlights e i gol di Siviglia-Roma 2-1