CONDIVIDI
serie a milan cagliari 27 agosto 2017 highlights video gol partita

Il Milan torna in campo nella seconda giornata di Serie A giocando in casa contro il Cagliari. La squadra sarda, battuta una settimana fa dalla Juventus, non è l’avversario migliore perché sarà vogliosa di rifarsi prima della pausa per le nazionali. Ma è anche vero che i rossoneri hanno vinto con i sardi nei precedenti 12 incontri in casa. Montella ripropone al centro dell’attacco Cutrone con Borini e Suso ai lati. Il Cagliari invece schiera Farias e Sau con Joao Pedro a supporto. Prima occasione al 4′ con il cross di Suso per Cutrone, il tiro però è debole. Poco male perché sei minuti dopo Suso si ripete sfornando dalla destra un assist al bacio per un Cutrone ‘innamorato’ del gol, 1-0! E’ la quarta rete in sei partite ufficiali. I rosso blu si riorganizzano e provano qualche incursione dalle fasce. Al 22′ non sono neanche fortunati: palo di Sau dentro l’area su suggerimento di Barella. Poi al 31′ Joao Pedro tenta la botta da fuori, ma il pallone sibila di poco alto sulla porta di Donnarumma. Sei minuti dopo il Cagliari lamenta un intervento falloso di Bonucci in area proprio sul brasiliano. Il Var non interviene. Negli ultimi minuti c’è il tempo per un contropiede non finalizzato da Borini e di un tiro di Farias deviato in angolo.

Milan-Cagliari: il secondo tempo

Nella ripresa non ci sono cambi. Il Cagliari torna in campo con la stessa voglia di fare che gli aveva fatto intravedere da vicino il pareggio più volte nel primo tempo. E così, prova e riprova, riescono. Al 56′ Barella stradica un pallone a Kessie e lo serve in piena area per il tiro chirurgico di Joao Pedro, 1 a 1! Dieci minuti dopo Cutrone continua a battersi da solo, destro al volo deviato da Cragno. Poi al 70′ la svolta, magari decisiva per la stagione. Barella infatti commette fallo dal limite: dalla punizione di Suso nasce una parabola perfetta che lascia di sasso l’estremo difensore sardo, 2 a 1. Negli ultimi minuti il Milan amministra bene (tranne Bonucci che rischia nuovamente il rigore al 77′ per una mano galeotta, ma il Var lo assolve). A causa delle molte pause durante il gioco per dissetarsi, l’arbitro decide ben 9 minuti di recupero, in cui c’è da segnalare solo il colpo di testa da posizione impossibile di Faragò. La partita termina dunque con la vittoria del Milan, la seconda su due giocate dopo Crotone. E’ presto per parlare di Scudetto?

Serie A 2017/2018, ecco gli highlights e il video gol partita di Milan-Cagliari 2-1