CONDIVIDI
Schiavone us open

Con la eliminazione della Schiavone, gli Us Open per il tennis femminile sono già terminati. Un disastro che deve far riflettere i vertici azzurri del tennis perchè non si riesce proprio ad intravedere la luce in fondo al tunnel. In realtà la pattuglia delle azzurre era misero con solo la Giorgi, la Vinci e l’ex vincitrice del Roland Garros ai nastri di partenza ma ciò non deve giustificare il fatto che nessuna si è qualificata per il secondo turno. Le prime due erano già state eliminate nel primo giorno dello slam mentre per la leonessa c’erano delle speranze se si pensa che il primo set l’azzurra lo aveva vinto per 6-0. Ma l’interruzione per maltempo deve aver avvantaggiato la Kanepi che una volta tornata sul campo ha prima chiuso in suo favore per 6-4 il secondo set che prima dello stop comunque comandava per 4-2, e poi ha dato il colpo decisivo nel terzo set vinto per 6-2. Una vera e propria disfatta che conferma ancora una volta quanto sia difficile il momento per il tennis azzurro femminile dove oramai sia la Schiavone e sia la Vinci potrebbero anche decidere di ritirarsi a fine stagione e con la sola Giorgi in grado di poterci regalare qualche soddisfazione ma nulla di più, perchè la tennista di Macerata continua a mancare quel salto di qualità che attendiamo da anni e ma che forse non arriverà mai.

Flop delle azzurre agli Us Open: eliminata anche la Schiavone

C’è poi Sara Errani al momento ferma ai box per la squalifica di due mesi ma che da anni non riesce ad ottenere dei buoni risultati. La finale tutta azzurra con il trionfo della Pennetta sembra lontana anni luce eppure son passati appena due anni da quella bellissima e irripetibile giornata per il nostro tennis. Negli altri risultati bene la Svitolina che supera in tre set la Siniakova e soprattutto la Sharapova che soffre non poco la Babos che supera in rimonta chiudendo al terzo set. Vittoria facile per la Muguruza che in due set supera la Duan mentre continua il momento d’oro della Stephens che supera la Cibulkova per due set a uno.