CONDIVIDI
wta toronto svitolina wozniacki

La passione del tennis non termina mai. Così se si da un’occhiata al Wta Toronto si possono ammirare atlete, alcune conosciute altre meno, dare spettacolo. Siamo arrivati alle semifinali dopo una lunga cavalcata. Qui la prima sfida che si è svolta è stata quella tra l’ucraina Elina Svitolina e la romena Simona Halep. Elina è la quinta testa di serie di questo torneo e sta facendo decisamente meglio rispetto i pronostici. Nel match aveva infatti difronte la fortissima Halep, detentrice ancora della Roger Cup, e seconda testa di serie qui a Toronto. La partita è a senso unico. Halep infatti non riesce a giocare al suo solito subisce gli scambi prolungati. E’ evidente come il precedente quarto con Garcia ancora si senta nelle gambe e la romena non sta al passo dell’avversaria. Primo set perso per 6 a1. Nel secondo Svitolina raggiunge comodamente il 5-0 dei game, poi cede almeno una palla break alla romena, che sfrutta al massimo (5-1). Il turno successivo però la Halep ricambia il favore e cede il servizio a Svitolina che non perdona, ancora 6-1. Meno di un’ora di gioco, e per l’ucraina continua il sogno della terza finale Wta Premiere in quest’anno.

Per Wozniacki è finale al Wta Toronto 2017

Nella seconda semifinale dei Wta Toronto si sono invece incontrate la danese Caroline Wozniacki e l’americana Sloane Stephens in due set. Il match è stato interessante, ma non eccessivamente dispersivo di energie per la tennista di Odense, finora una delle migliori del torneo. La statunitense infatti non è assolutamente al livello tecnico dell’avversaria (è la numero 937 al mondo prima del torneo, anche se con le sue vittorie recenti le statistiche saranno notevolmente migliorate) ed è reduce anche da una fastidioso infortunio al piede. Poi i troppi errori, soprattutto nel primo parziale. Alla fine le statistiche diranno infatti che sono ben 41 gli sbagli, contro i soli 11 di Caroline. Quindi dopo un’ora e venti di gioco effettivo il tabellino recita 6-2 6-3 per la Wozniacki. La tennista ora si ritrova in finale proprio con quella Svitolina che l’ha battuta nell’ultimo atto del torneo di Dubai. Sarebbe la vendetta perfetta per Caroline.