CONDIVIDI

Dopo l’eliminazione della Mladenovic testa di serie numero due del seading arriva anche quella della numero uno Halep per via di un infortunio. La romena contro la Makarova vince il primo set per 6-2 ma poi dal 2-1 del secondo set crolla fisicamente con la russa che infila quattro giochi di fila per poi chiudere 6-3. Nel secondo set la Halep decide a causa del troppo caldo di ritirarsi affermando a fine gara di quanto il calore le stava dando fastidio e che si sentiva di morire. Dopo aver vinto il primo set nell’intervista finale ha detto anche che ha dovuto passarsi del ghiaccio sul viso per sentirsi meglio ma alla fine nemmeno quello l’ha aiutata per concludere la partita. La Makarova in semifinale affronterà in semifinale la Dodin che in una battaglia durata 2 ore e 22 minuti è riuscita ad avere la meglio sulla Lisicky che ha vinto il primo set per 7-5 ma si è poi fatta rimontare dalla francese che prima ha vinto il secondo set 6-4 e poi ha trionfato nel terzo set al tie-break vinto per 7-4 dove decisivo è stato il mini-break ottenuto dalla Dodin sul 4-4.

A Washington out la Halep per un colpo di calore

La Georges supera facilmente la Niculesco per due set a zero vincendo facilmente il primo set per 6-3 e soffrendo solo un pò nel secondo dove però in rimonta è riuscita ad avere la meglio dell’avversaria. Dopo aver perso il servizio in apertura di secondo set si è ritrovata sul 3-1 per la romena, ma da quel momento la Georges è stata quasi perfetta recuperando prima il break salendo 3-4, per poi sul 5-4 crearsi una palla break che le è valsa il set vincendolo per 6-4  volando così in semifinale dove affronterà la Petkovic che contro la canadese Andreescu perde il primo set al tie break per 7-3 ma poi travolge la sua avversaria che vince appena tre game in totale nei due successivi set vinti dalla tedesca 6-1 6-2.